numero verde 800931777   -   Privacy 

©2019 Rèspeak by Jolengroup

  • RèSpeak

5 consigli per gestire al meglio le emozioni

Aggiornato il: 29 ago 2019

Le emozioni sono alla base dell'agire umano. Queste determinano il nostro modo di fare e di relazionarci agli altri, senonché il nostro stato di salute: è scientificamente testato che, trattenere le emozioni o esprimerle in modo sbagliato può causare dei sintomi a livello fisico, generalmente identificabili con il mal di stomaco, sudorazione eccessiva tremolii e così via.


Imparare a gestire al meglio le nostre emozioni, esprimendole nel giusto modo, è quindi importante per la "qualità" della nostra vita in primis, e per quella delle nostre relazioni con gli altri. Ad oggi, sono moltissime le correnti di pensiero, filosofiche e psicologiche, che spiegano come fare.


Ecco alcuni dei consigli comuni a tutti:


1- Identificate l'emozione - prima di ogni cosa bisogna capire con esattezza qual è l'emozione che una determinata situazione vi sta suscitando. Quando si è uno stato d'emotività accentuato non è raro confondere un'emozione con un'altra e questo può essere un male, quando poi ci troviamo a doverla esternare a qualcuno.


2- Soffermatevi sulla causa - ora che vi è più chiaro cosa state provando cercate di focalizzarvi sul perché: siete in ansia perché vi sentite colpevoli per aver perso i documenti o perché questo comporterà delle conseguenze? Non è sempre detto che sia una situazione nella sua interezza a provocare disagio.


3- Fate caso all'entità della reazione - l'entità della vostra reazione commisurata alla gravità del fatto deve essere la vostra unità di misura, al fine di comprendere eventuali esagerazioni da parte vostra. Riuscire a comprendere il "perché" è utile, in modo da poter inquadrare al meglio il vostro grado di autocontrollo ed emotività.


4- Parola d'ordine onestà - una volta chiaro il come, il quando e il perché state provando una determinata emozione, non vi resta altro da fare che guardare il tutto nel modo più onesto possibile. Se una persona vi sta antipatica, perché continuate ad averci a che fare? Se una situazione a lavoro vi mette a disagio, perché non esprimete il vostro punto di vista per cercare di migliorarla? Questo turbinio di emozioni che state provando è forse una conseguenza di un vostro atteggiamento? Prima sarete onesti con voi stessi e prima riuscirete a riprendere il controllo della vostra vita.


5- Contate fino a 10 e poi parlate - prima di dare libero sfogo alle vostre emozioni è bene chiedersi se è il caso di farlo. Prima di aprir bocca contate fino a 10, in modo da essere veramente calmi e padroni di voi stessi, accertandovi, sempre, che anche il vostro interlocutore lo sia. Ascolto attivo e tono di voce amichevole faranno il resto


LEGGI ANCHE:


L'importanza del saper comunicare


Come farsi ascoltare: le parole cattura attenzione