numero verde 800931777   -   Privacy 

©2019 Rèspeak by Jolengroup

  • RèSpeak

RèSpeak,non tutto il male viene dai call center

Aggiornato il: 5 lug 2019

Stando a Wikipedia, un'azienda è un'organizzazione di beni e capitale umano, ovvero le persone che ci lavorano. Gli impiegati sono il cuore pulsante di una qualsiasi attività lavorativa, e il loro benessere può incidere notevolmente sul rendimento di tutta l'attività.

Una persona che ha a disposizione un ambiente di lavoro comodo, rispettoso delle normative vigenti e privo di fonti di stress è una persona serena. Un persona serena si reca a lavoro con il sorriso, sviluppa un certo legame affettivo con l'azienda stessa, va d'accordo con i colleghi, lavora di più e soprattutto meglio. Insomma, vincono tutti.


Un datore di lavoro che si occupa del benessere dei propri dipendenti non è l'utopia che tutti credono ma una persona corretta, e rispettosa della legge. Stando a quanto precisato all'interno del Decreto Legislativo 81/08 infatti, sta al “capo” individuare ed eliminare quelle situazioni – oggettive o ipotetiche – che possono essere causa di disagio per i propri dipendenti.

Questo RèSpeak lo sa, e da tempo ha abbracciato una politica diversa da quella degli altri call center.

Prima di tutto, all'interno dell'azienda non esistono gli operatori telefonici ma RèSpeaker.

I nuovi candidati fin dal loro arrivo vengono seguiti da un tutor e formati in costantemente, in modo da avere la preparazione necessaria ad affrontare il nuovo lavoro.

Inoltre, gli uffici sono stati pensati ed organizzati nel rispetto del Decreto Legislativo 81/08, e dotati di pannelli fonoassorbenti, in modo da diminuire il fastidioso riverbero caratteristico dei luoghi chiusi, per non parlare poi della corretta illuminazione, il microclima e un tocco di verde qui e la, gioia per gli occhi e per il cuore.

La figura mitologica del call-center sirena che attira i giovani trascinandoli verso un triste destino esiste, ma non è la quotidianità.

Qualcuno di questi può anche offrire un ambiente di lavoro non solo comodo, ma anche idoneo alla crescita professionale, come nel caso di Marina e Alessandra, ieri “semplici” RèSpeaker, oggi CMM di due delle sedi dell'azienda.


Tutto sta nel vecchio detto: “provare per credere”.


E tu, cosa aspetti?


Se sei stufo di sentirti ripetere "le faremo sapere".


Se hai bisogno di un'entrata extra


Se sei alla ricerca di un lavoro che ti lasci anche del tempo libero per studiare


Se sei appassionato di comunicazione o vuoi semplicemente metterti alla prova


Se hai bisogno di coniugare i tuoi impegni con il lavoro


Se ti rivedi in uno o tutti i casi precedenti, RèSpeak è la realtà che fa al caso tuo.


Invia la tua candidatura, e vieni a testare con mano le reali opportunità che RèSpeak può darti


Lavora con noi