numero verde 800931777   -   Privacy 

©2019 Rèspeak by Jolengroup

  • RèSpeak

Smart working: come fare una video conferenza professionale

Lavorare da casa vuol dire fare videoconferenze, tante. Siamo assenti dall'ufficio, ed è normale che il capo ci video chiami anche solo per sapere come stiamo. Ecco qualche consiglio da seguire, per apparire il più professionali possibile. Smart working è la parola d'ordine in tutte le aziende, e lavorando da casa, è naturale che arrivino molte video chiamate - dai colleghi e non - che si debbano effettuare video conferenze con il capo e tante altre "video cose".


Il tutto portato a termine nel modo più professionale possibile: parliamo sempre di lavoro.


Ma per fare una bella "video figura" vestirsi in maniera elegante ( come si farebbe per partecipare ad una riunione in ufficio ) è solo il primo step.


Bisogna fare attenzione a tanti altri dettagli!


Quali?


Vediamoli insieme. 𝟏# L' 𝐚𝐛𝐛𝐢𝐠𝐥𝐢𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨 L'abbigliamento adottato durante una videoconferenza dove essere uguale a quello usato in ufficio. Si consiglia però di evitare vestiti con motivi a strisce o a scacchi, in video appaiono sfocati. Inoltre, particolare attenzione va data ai gioielli. Se riflettono o brillano saranno fonte di fastidio e distrazione per la persona con cui state parlando La webcam tende a farci apparire più “sciatti”, quindi il trucco deve essere leggermente più carico del solito. Per essere sicuri che non sia TROPPO carico, si consiglia di dare un'occhiata in anteprima dalla cam per poi apportare le dovute modifiche. 𝟐# 𝐋'𝐚𝐦𝐛𝐢𝐞𝐧𝐭𝐞 𝐜𝐢𝐫𝐜𝐨𝐬𝐭𝐚𝐧𝐭𝐞 Lo sfondo deve apparire professionale, ma al tempo stesso personale e vissuto. Trovate una via di mezzo tra gli elementi troppo personali e quelli troppo impersonali, come i muri bianchi. Non siete in prigione, evitate di trasmettere all'altro questa sensazione. Una libreria o un muro colorato sullo sfondo vanno bene, stessa cosa vale per eventuali scaffali o pareti attrezzate. Importante è evitare che sullo sfondo appaiano, all'improvviso, bambini, animali e qualsiasi altra cosa non potete tenere sotto controllo. Quindi ricordatevi di chiudere la porta prima di iniziare, a chiave. 𝟑# 𝐋𝐚 𝐥𝐮𝐜𝐞 Abito elegante, trucco perfetto, sfondo adatto... nulla avrà senso se non avrete ricreato la giusta luce! Non affidatevi alla luce naturale, tende a schiarire lo sfondo e a rendere scuro il primo piano. Utilizzate due lampade, da posizionare su entrambi i lati del computer. Le luci dovrebbero essere appena sopra la linea degli occhi e distanti circa 90 centimetri. Evitate le veneziane: causano ombre e strisce sul vostro corpo e sullo sfondo, ricreando quell'atmosfera grigia poco carina da vedere. 𝟒# 𝐏𝐨𝐬𝐢𝐳𝐢𝐨𝐧𝐚𝐭𝐞 𝐛𝐞𝐧𝐞 𝐥𝐚 𝐰𝐞𝐛 𝐜𝐚𝐦 La cam, che sia quella classica o quella integrata nel portatile, va posizionata ad un'altezza che superi di poco quella dei vostri occhi. In questo modo risulterete più naturali in video rispetto a un’inquadratura dal basso.


Quando arriva la video chiamata parlate in modo naturale, guardando la webcam come se fosse la persona a cui vi state rivolgendo. E ricordate:l’audio può essere disattivato, ma la fotocamera no. Prestate sempre attenzione a quel che fate.


Ora parliamo di microfono e cuffie. Lo scopo di una videoconferenza è farsi vedere mentre si espone un progetto, si discute un programma o si presentano dei dati. Quindi, va bene apparire belli, ma bisogna anche far si che i nostri interlocutori ci sentano bene.


A tal proposito fate dei test, prima di iniziare la videoconferenza.

Prima di tutto optate per utilizzare le cuffie con microfono piuttosto che il microfono integrato nel PC: ridurrete l’eco che i vostri interlocutori potrebbero sentire mentre parlate.


Tenete sempre una distanza di almeno 20 centimetri dal microfono, in modo che le parole possano arrivare chiare e ricordatevi di parlare lentamente, per far si che il discorso arrivi chiaro all'orecchio dei vostri interlocutori.


Ricordatevi di impostare SEMPRE, SEMPRE, SEMPRE, SEMPRE il mute quando non tocca a voi intervenire nella conversazione: non esiste nulla di più brutto dei rumori ambientali che provengono da microfoni aperti durante una video conferenza.

Ambulanze, tosse, rumore dei tasti, cani,traffico, bambini...durante una conference può succedere di tutto!

Meglio che gli altri non lo sappiano.